• Le diamo il benvenuto

    La nostra missione consiste nel consegnare i beni ai legittimi proprietari. Dal punto di vista della Genealogia, come scienza ausiliaria della storia, ci impegniamo ogni giorno per fare in modo che quei valori o attivi che per diverse ragioni non sono stati reclamati siano recuperati dai loro attuali proprietari.
    +Leggi di più
  • L'abbiamo contattata?

    Se ci siamo messi in contatto con Lei è perché, al meglio delle nostre conoscenze e convinzioni, crediamo che ha diritto su beni o valori economici di cui molto probabilmente non ne è a conoscenza.
    +Leggi di più
  • Localizzazione di beneficiari

    Hai bisogno di contattare i proprietari di beni non reclamati? Rivolgerti a noi è il primo passo per trovare la soluzione.
    +Leggi di più
  • Conti bancari

    La definizione legale di conti bancari dormienti, non reclamati o inattivi, varia a seconda della giurisdizione, essendoci anche casi in cui non esiste una regolamentazione specifica. La caratteristica fondamentale di questi depositi è che sono rimasti senza movimenti per numerosi anni, inoltre, la Banca non ha più i dati del titolare o dei suoi eredi, dunque no ha la possibilità di ristabilire il contatto.
    +Leggi di più
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

Le riparazioni dei danni sono stabilite a seguito di eventi e situazioni di portata generale avvenuti nel passato, come regimi dittatoriali, genocidi e confische, come forma di risarcimento a favore delle loro vittime o dei loro eredi, sia da parte dello Stato o da entità private che assumono la responsabilità di quanto accaduto. A causa della natura di questi sistemi è normale che, con il passare del tempo, le vittime dirette non siano più in vita, dando luogo a un diritto a favore dei loro eredi o perfino a favore degli eredi degli eredi.

 

Esistono numerosi sistemi che hanno concesso compensazioni, risarcimenti o direttamente la restituzione della proprietà precedentemente confiscata, come riparazione a favore delle vittime degli eventi. Possono essere citati alcuni esempi: Azione collettiva negli Stati Uniti per il rimborso dei fondi delle vittime dell'Olocausto nazista da parte delle Banche svizzere.

  • Azione collettiva negli Stati Uniti per il rimborso dei fondi delle vittime dell'Olocausto nazista da parte delle Banche svizzere.

  • In Argentina, la Legge Nº 24.043 sul risarcimento alle vittime della dittatura militare, la quale è stata prorogata diverse volte in termini di scadenza per dedurre la richiesta.

  • Nella Germania Occidentale, la legge di restituzione del  18 settembre 1953 e successive, ai fini di riparare le confische e danni causati dal regime nazista.

     

  • Nella Repubblica Ceca, la legge del 23 aprile 1990, nell'articolo 2 (1) (b) si dichiara la revoca delle confische di proprietà dell'epoca comunista, restituendo i diritti di proprietà ai loro proprietari al momento dell’espropriazione. Dopodiché, sono state promulgate numerose leggi seguendo questo principio.In Francia, la Commissione per il risarcimento delle vittime di spoliazione, per riparare le confische perpetrate tra il 1940 e il 1944, sulla base delle norme antisemite emanate durante il regime di Vichy.
  • Nel Regno Unito, il sistema “Restore UK” implementato dall’Associazione di Banchieri Britannici per restituire i conti bancari congelati durante la Seconda Guerra Mondiale e rimasti non reclamati da allora. 

____________________________________________________________________________________________________________